Associazione culturale Riminese
Prossimo evento fra
Sei il visitatore: 287544

Serata di prova e corso di Pizzica e Tarantelle

25.09.2017

Nell’ambito delle iniziative che l’Associazione ha previsto per valorizzare e conoscere le tradizioni delle varie regioni italiane, si organizza un corso di “Pizzica-Pizzica” e “Ballo sul Tamburo” che si terrà presso il

Centro Sociale “Viserba 2000”

Via Baroni, 9 – Rimini

Modulo di n. 11 incontri (in orario serale dalle 20,30 alle 22,00) a partire da lunedì 25 Settembre (serata di prova gratutita). Le lezioni saranno curate dall’esperta Sara Berardi.

Il costo delle 11 lezioni è di € 72,00 ed è previsto uno sconto del 10% ai gruppi familiari (fratelli e sorelle; genitori e figli; marito e moglie ecc.) e del 50% ai minorenni.

Per partecipare al corso è necessario essere soci. Chi non ha la tessera oppure non l’ha ancora rinnovata, potrà farlo prima dell’inizio della lezione alla modica spesa di euro 8,00 (costo annuo da settembre 2017 ad agosto 2018).

A coloro che non sono ancora iscritti all’Ass. Fermento Etnico consigliamo di scaricare il modulo di “richiesta di iscrizione” dal nostro sito al seguente link: http://www.fermentoetnico.org/wp-content/uploads/2015/07/Modulo-di-adesione-allAss1.pdf  e portarlo, debitamente compilato, alla prima lezione.

A tutti coloro che volessero partecipare, consigliamo di dare l’adesione quanto prima, scrivendo a info@fermentoetnico.org oppure  chiamando al 3312645324.

Prenotarsi è utile in quanto il corso è a numero limitato di partecipanti!

Alcuni consigli pratici:

  • Munirsi di un paio di scarpe di ricambio per il ballo;
  • Indossare un abbigliamento comodo e leggero;
  • Per la prima lezione, anticipare l’arrivo di qualche minuto, per completare le iscrizioni.

 

CONTENUTI

Delle danze del sud Italia la pizzica pizzica è solo la più famosa delle tante sorelle che compongono la grande famiglia delle tarantelle.
Ognuna di esse è caratterizzata da ritmiche, passi e modalità differenti a seconda dell’area geografica di provenienza.

Nonostante la grande diversità e ricchezza, ciò che le accomuna tutte è il fatto di essere danze destinate alla festa e all’incontro.
Per comprenderle al meglio, scansando gli stereotipi più grossolani, cercheremo di avvicinarci a queste danze partendo dalle matrici culturali nelle quali si sono sviluppate: quelle del meridione agro-pastorale, del latifondo e della miseria ma anche di una terra che è stata per secoli, e in parte rimane, crocevia di popoli, migrazioni, lingue diverse, custode di una preziosissima varietà di saperi e tradizioni.

Durante il corso, sempre in un clima rilassato e festoso,  esploreremo diverse famiglie di danze:
la pizzica pizzica del basso e dell’alto Salento(Puglia), la tammurriata (Campania) e il sonu a ballu (Calabria sud aspromontana), la tarantella di area garganica e dell’area del Pollino.

La prima parte della lezione sarà dedicata ad esercizi e giochi finalizzati al miglioramento della consapevolezza corporea e del movimento.
Delle danze affronteremo diversi aspetti:

– la tecnica dei passi
– le dinamiche di coppia
– il movimento nello spazio
– gli aspetti simbolici
– cellule ritmiche e frasi melodiche
– danza in ronda (o rota)
– interazione tra musica e danza
– elementi storico-sociali e geografici
Durante l’anno verranno proposti approfondimenti e incontri con insegnanti, danzatori e musicisti provenienti dalle varie aree.

Newsletter

Vuoi ricevere le ultime notizie sulle iniziative di FERMENTO ETNICO puntualmente via e-mail?
Compila il modulo sottostante ed il tuo nominativo sarà  inserito nella nostra Mailing List.

seguici sui social

sito realizzato da
75lab.com